L'obbligo di accettare l'eredità con beneficio d'inventario di cui all’art. 473 c.c., non si applica alle fondazioni costituite per testamento e nominate contestualmente eredi universali del testatore, giacché il patrimonio delle stesse non può confondersi con quello del de cuius.

Cassazione 08/10/2008, n. 24813